Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l' INFORMATIVA ESTESA.

valversa.it

Benvenuti nella valle dal ritmo frizzante

I nostri  comuni

BOSNASC0 BRONI CANNETO PAVESE CASTANA CANEVINO GOLFERENZO MONTESCANO •  MONTU' BECCARIA MONTECALVO VERSIGGIA PORTALBERA

ROVESCALA RUINO SAN DAMIANO AL COLLE STRADELLA SANTA M. DELLA VERSA •  VOLPARA ZENEVREDO

Altre località  interessanti

MONTARCO DONELASCO PIZZOFREDDO • SORIASCO SANNAZZARO

HOME COMUNI 

itenfrdeptrues

 
Foto Recenti Foto Storiche

 

Tradizioni - Curiosità - Storia

Secondo lo storico ottocentesco P.Severino Capsoni, il nome Castana sarebbe già citato in epoca romana come [ad Castenam].

Altro riferimento storico del 974 riguarda una permuta di proprietà redatta tra l'Abate della chiesa di San Pietro in Ciel d'Oro di Pavia e l'arciprete Leone per i beni che facevano parte del territorio di Castana, dentro e fuori le mura del castello.
Nel 1200 il castello fu messo a ferro e a fuoco dai piacentini e dai cremonesi in lotta col marchese del Monferrato rifugiatosi fra queste mura. Apparteneva a quel tempo al feudo di Broni, i cui signori erano i Beccaria che nel 1531 con la morte di Pietro Beccaria la famiglia si estinse.
Passò quindi alla famiglia Borromeo.
Nel 1740 l'edificio divenne di proprietà della famiglia Pallavicino Trivulzio.
Nel 1982 il gruppo Febbroni avvia un restauro conservativo dopo un'attenta ricerca mirata al rispetto delle forme originali. Il monumento in questione è oggi coperto dalla tutela delle Belle Arti.
Dal terrazzo del castello si può ammirare il panorama armonioso delle due vallate.


La parrocchiale che un tempo era a navata unica, nel 1840 venne ampliata in tre navate, e nel 1927 fu restaurata. Fu rifatto anche il sagrato e venne abbattuto il primo campanile, perché inclinato. 

Conservato all'interno della chiesa c'è un pregevole organo realizzato dai fratelli Serassi di Bergamo, notissimi esponenti della scuola organaria lombarda.
Degno di ammirazione tra i quadri esposti, è quello della "Deposizione" del 1700 e l'altro di maggior pregio, del XVII secolo, raffigurante San Carlo Borromeo.

Comune Castana oltrepo pavese

 

 

Da Pavia: Km.25
Popolazione Residente: 743 (M 361, F 382)
Superficie: 5,17 Kmq
CAP 27040
Prefisso Telefonico: 0385
Codice Istat: 018036
Codice Catastale: C050
Denominazione Abitanti: castanesi
Santo Patrono: Sant'Andrea
Festa Patronale: 30 novembre
Etimologia:Riprende il termine lombardo castan, castagno.
Castana fa parte di: Associazione Nazionale Città del Vino

 

Comuni Confinanti: Canneto Pavese, Cigognola, Montescano, Montù Beccaria, Pietra de' Giorgi, Santa Maria della Versa

 

Castana è collocata sul colle che divide la Valle Scuropasso dalla Valle Versa.È un comune sotto il profilo economico a prevalenza agricolo orientato alla produzione di vini D.O.C. molto pregiati.
Da tempo assieme Canneto Pavese e Montescano appartiene all'Associazione delle Città del Vino e si connota per una tradizione secolare nella coltivazione della vite e nella vinificazione.
Bonarda, Buttafuoco, Sangue di giuda, Rosso Oltrepo, Barbera, Pinot e Riesling.